16

OTT

2015

Lapsang Souchong: il piacere del tè affumicato

Oggi ti presentiamo un tè dal sapore davvero unico: si chiama Lapsang Souchong ed è un tè nero affumicato che ti farà scoprire sensazioni e abbinamenti di gusto sorprendenti.

Che cos’è il Lapsang Souchong

Il Lapsang Souchong è un tè nero cinese coltivato in Cina nella regione dei Monti Wuyi, nella provincia del Fujan. La caratteristica di questo straordinario tè è che le sue foglie, una volta ossidate, vengono essiccate sul fuoco e si arricchiscono così di intensi descrittori affumicati. Questo processo avviene tradizionalmente all’interno di ceste di bambù chiamate honglong sospese sopra a fuochi di legno di pino. Il Lapsang Souchong è conosciuto in Cina come Zheng Shan Xiao Zhong ed è presente in diverse miscele apprezzate in tutto il mondo, come molte varietà di Russian Caravan e Smoky Earl Grey.

Come apprezzare il Lapsang Souchong al meglio

Il Lapsang Souchong ha un aroma davvero unico, dominato da note di legno, sottobosco, whiskey e frutta secca. Al primo assaggio merita di essere assaporato in purezza, ma si presta a molti intriganti abbinamenti. Il suo corpo robusto e il sapore affumicato lo rendono il perfetto accompagnamento per piatti salati, in particolare pietanze di pesce o piatti a base di riso.

L’invenzione del tè affumicato

Secondo la leggenda più accreditata, il tè affumicato risale all’epoca della dinastia dei Quing, nel XVII secolo. Il passaggio e la sosta delle truppe imperiali nei villaggi ritardava la lavorazione delle foglie di tè. Per questo i produttori ricorsero a un processo più rapido per l’essiccazione, posizionando le foglie sopra fuochi di pino.

Buon tè affumicato!

X
ND // Web Agency
realizzazione siti web