08

GIU

2017

Consigli sull’organizzazione della postazione di lavoro

Un bravo barista deve organizzare al meglio la sua postazione di lavoro; il cuore di ogni postazione è chiaramente la macchina espresso, posta solitamente al centro del banco di lavoro. Noi consigliamo di mettere alla sua destra i due macinadosatori, uno per la miscela ed uno per il decaffeinato, posti esattamente sopra la tramoggia (o battifondi ), alla sinistra della macchina andrebbero posizionate le lattiere, all'interno di una vaschetta di raffreddamento contenente ghiaccio. Lo spazio restante potrà essere occupato con: cioccolatiera, tour mix, frullatore con lame, frullatore ad immersione, piastra doppia liscia e rigata, forno a microonde, bilancia e forno elettrico.

Per quanto riguarda il banco di preparazione, suggeriamo di creare una o più postazioni, a seconda della sua lunghezza, con piattini da caffè, cappuccino e latte macchiato e i relativi cucchiaini, negli appositi contenitori in acciaio, poi i porta granelle per preparare i caffè creativi e i bicchierini per l'acqua che accompagna il caffè.

Altrettanto andrà predisposto per la postazione dedicata ad aperitivi e cocktail con sgocciolatoio in silicone nero, porta decorazioni di frutta, bottiglie necessarie alla preparazione, Boston shaker, frullatore ed attrezzi necessari alla realizzazione di drink. Uno spazio specifico dovrà essere dedicato ai bicchieri, che dovranno essere di varie misure, ma di una stessa tipologia.
Questa organizzazione servirà a dare un servizio ottimale, veloce, ma allo stesso tempo elegante e pulito.

Quanto al banco di servizio rivolto ai clienti, il consiglio è quello di creare una o più postazioni, in base alla lunghezza, con le zuccheriere sempre piene, con varietà di zucchero: bianco, canna, dolcificante, fruttosio e miele, tutto rigorosamente mono dose e i porta-salviette sempre pieni.

X
ND // Web Agency
realizzazione siti web